You are here

rosa di gerico

Immagine: 

Esiste una pianta, che per la sua sopravvivenza, ha trovato un sistema davvero strano.Nelle regioni desertiche dell'America Centrale questa pianta si sviluppa come una rosetta simile ad una felce adagiata di un bel colore verde. Quando inizia la stagione secca la pianta perde tutta la sua acqua trasformandosi in una palla marrone secca che può staccarsi dal suo supporto e può essere trasportata dal vento, rotolando, fino ad un'altra zona dove, in presenza di nuova acqua, radica di nuovo fissandosi al terreno e divenendo una nuova pianta.
Si tratta della Rosa di Gerico; sin. Rosa di Van Jericho, Rosa di Jerico ( dal nome del suo scopritore Van Jericho - botanico olandese ), o Pianta della Resurrezione per indicare il suo comportamento, nome scient. Selaginella ledophylla  delle Selaginellaceae.
Per questo suo comportamento, che ha del miracoloso, vengono messe in commercio degli esemplari di solito sotto forma di palle chiuse che sembrano morte; se si immerge una di queste palle in acqua leggermente tiepida procurando che la pianta sia sempre a contatto con l'acqua si vedrà rinascere una piante verde viva e vegeta, che è bene lascia in stato vegetativo per tre o quattro giorni; facendo mancare l'acqua, la Rosa di Gerico si disadra di nuovo tornando allo stato dormiente; questa operazione può essere ripetuta numerose volte.
In realtà la pianta muore davvero e le sue foglie si riaprono soltanto per assorbimento dell'acqua per osmosi.
In natura quando diventa una palla secca racchiude al suo interno dei semi che protegge così bene da rimanere vitali anche per anni e, quindi, quando è di nuovbo in presenza di acqua, si apre sembrando viva di nuovo, ma, al contempo, libera i semi che possono dare origine a delle nuove pianticelle.
Lo stesso comportamento ha la  Anastatica hierocuntica, delle Brassicaceae.
 

Categoria: 

Commenti

sono titolare di un negozio, sono interessata alla rosa di gerico. vendete anche all'ingrosso? se si vorrei sapere il costo della rosa di gerico, me ne servirebbero circa 50. miei contatti: sonia768@inwind.it oppure 347/9193023.
grazie.
Sonia.

Mi spiace non poterti accontentare; questo è un sito di appassionati senza scopi commerciali. Puoi cercare i fornitori, fra cuiquello che ho riportato nelle foto scattate ad una mostra mercato, facendo una ricerca specifica su Google.